Tutti vogliono salvare le api, noi lo facciamo tramite passi fondamentali.

Il primo è adottarne una.

1 Raccolta dati

Ci sono tanti dati e troppe informazioni. Non esiste una raccolta dati uniforme e al momento è un processo molto costoso. Noi vogliamo raccoglierli in modo univoco per trovare una soluzione.

2 Facciamo rete

Dal 2017 Api Libere ha iniziato un processo per fare in modo che le api possano essere valutate e osservate, ricercatori e apicoltori insieme per determinare protocolli per futuri centri di valutazione.

3 Osserviamo e valutiamo

La creazione di centri osservazione e valutazione è fondamentale per monitorare il comportamento e individuare le patologie delle api. Passo obbligatorio per trovare soluzione ai problemi delle api e dell'ambiente.

4 Iniziamo da microprogetti...

Più api sane e controllate significa meno api in difficoltà. utilizzare schede di raccolta dati mirate allo studio del parassita varroa e le sue conseguenze aiuta a rielaborare dati sempre più utili.

5 Dalla valutazione alla selezione

Mettendo in pratica i dati raccolti ed elaborati per riprodurre api italiane autoctone, di sottospecie ligustica.

6 valorizziamo il miele insieme

Tramite la creazione di un metodo di riconoscimento tracciato del prodotto finale di cui si potrà conoscere la provenienza, la qualità, offrendo garanzia e valore al consumatore finale.

7 Il lavoro con le istituzioni

Api Libere sta lavorando attivamente per ottenere e dare supporto alle istituzioni ed enti locali, indirizzare finanziamenti utili a sostenere i progetti e la ricerca, fare formazione per applicare il metodo di lavoro.

E se adotti un’ape partecipi anche tu. 

VAI ALLA PAGINA DELLE ADOZIONI